Ingredienti per 6 – 8 persone

1 litro di latte intero, 120 grammi di burro o olio extra vergine d’oliva, 85 grammi di farina “00”, 4 carciofi, 2 peperoni medi rossi, 3 zucchine medie, 250 grammi di radicchio di Chioggia o Treviso, 1 melanzana, 1/2 cipolla bianca, 3 spicchi d’aglio, 100 grammi di grana grattugiato, olio extra vergine d’oliva quanto basta, sale e pepe quanto basta.
Per le crepes: 3 uova intere, 200 grammi di farina “00”, 300 grammi circa di latte, 30 grammi di burro fuso.

Per preparare l’impasto per le crepes sbattete le uova, aggiustate con un po’ di sale, aggiungete la farina, il burro fuso e pian piano il latte; dovete ottenere un impasto liquido ma cremoso e farlo riposare per più di un’ora. Controllate che il composto non sia troppo denso (in tal caso aggiungete del latte), e passate eventualmente con un colino fine per accertarvi che non vi siano grumi. Prendete quindi un padellino antiaderente, sporcate con un goccio d’olio e realizzate le crepes.
Fate saltare le varie verdure singolarmente, e mettetele a parte divise una dall’altra. Procedete a questo punto con la besciamella, unendo 100 grammi di burro, 85 grammi di farina ed il litro di latte. Prendete una pirofila da forno e nappate con un po’ di besciamella; aggiungete quindi alcune crepes ed alternate ancora della besciamella e ciascun tipo di verdura, unendo un poco di grana. All’ultimo strato ricoprite con tutti i tipi di verdure così da richiamare il contenuto del pasticcio, e rifinite con un po’ di grana e qualche fiocco di burro.
Lasciate in forno a 160 – 170 gradi per circa 30 – 35 minuti.

Buon appetito!

Pubblicità

Ingredienti per 4 persone

320 grammi di tagliatelle all’uovo, 400 grammi di peperoni friggitelli, 20-25 code di mazzancolle, 15-18 pomodorini datterini, 2 spicchi d’aglio, 5-6 foglie di basilico, prezzemolo tritato, olio extra vergine d’oliva quanto basta, sale, peperoncino (facoltativo).

Prima di tutto pulite i peperoni tagliandoli a metà ed eliminando filamenti e semi; lavate, asciugate e tagliate a listarelle un po’ larghe. In una padella capiente ed antiaderente versate dell’olio e fate imbiondire l’aglio (il peperoncino è facoltativo); unite quindi i friggitelli e spadellate a fuoco vivo fino a cottura. Aggiungete eventualmente 2-3 cucchiai d’acqua per ottenere un sughetto, versate i datterini (meglio se senza pelle) tagliati a 1/4, il basilico spezzettato e fate saltare per 2-3 minuti ancora. In una pentola con acqua salata (10 grammi di sale per 1 litro d’acqua) cucinate la pasta. Nella padella con il sugo aggiungete le mazzancolle (pulite e private del budellino) e cucinate per 3 minuti; unite a questo punto la pasta e spadellate aggiungendo il prezzemolo tritato.

N.B. Questa pasta è ottima anche con le code di scampi e/o la polpa di branzino o di orata (pulita dalle spine e fatta a cubetti).

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

2 peperoni abbastanza grandi (rosso e giallo), 1 melanzana grossa, 3 zucchine medie, 10-12 pomodori datterini, 1/2 cipolla bianca, 10-12 foglie di basilico, 3 spicchi di aglio rosa, olio extra vergine di oliva quanto basta, sale e pepe quanto basta.

In una padella fate imbiondire leggermente la cipolla tagliata a julienne con un poco d’olio; aggiungete i peperoni a tocchetti ed aggiustate di sale e pepe, continuando velocemente la cottura.

I peperoni devono risultare al dente ed asciutti. Un volta cotti metteteli a parte in un recipiente  che
si possa mettere a contatto con il fuoco. Nella stessa padella versate dell’olio con uno spicchio di aglio schiacciato e fatelo imbiondire; aggiungete  la melanzana tagliata a cubetti non troppo grossi, e fate insaporire aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua, sale e pepe, e coprite con un coperchio fino a cottura. Togliete quindi dalla padella e mettete il tutto assieme ai peperoni.

Sempre nella stessa padella fate imbiondire uno spicchio di aglio con un po’ d’olio, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti e spadellate velocemente, ed aggiustate di sale e pepe. Una volta cotte, ma al dente, unitele ai peperoni e alle melanzane.

Sempre nella padella fate imbiondire uno spicchio di aglio con poco olio, aggiungete i datterini tagliati a 1/2 o a ¼  e condite come al solito, aggiungete il basilico spezzettato e fate saltare velocemente.

Una volta cotti, miscelate tutte le altre verdure assieme. Il piatto è pronto: va bene servito caldo oppure, se preferite, a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

16 gamberoni freschi, 8 calamari di media grandezza, 1 melanzana di media grossezza, 1 peperone rosso, 2 pomodori maturi, 300 grammi di patate, 1 cipolla media di Tropea, 1 limone, prezzemolo, olio extra vergine di oliva, sale e pepe (o peperoncino) quanto basta.

Per prima cosa lessate le patate. Poi, cuocete in forno a 180° per circa 12-15 minuti la melanzana tagliata a fette e condita con olio e sale. In un pentolino soffriggete leggermente la cipolla, ed aggiungete quindi il peperone tagliato a cubetti ed il pomodoro spellato e privo di semi, facendo insaporire il tutto.
Dopo 10-12 minuti di cottura (è facoltativo mettere un po’ di peperoncino), passate al mixer con l’aggiunta di poco olio a filo. Versate in una casseruola con acqua fredda leggermente salata e acidulata con il succo del limone, ponetevi i calamari ed i gamberoni con tutto il carapace, portate ad ebollizione e fate bollire per 2 minuti.
Togliete quindi il pesce e tenetelo al caldo. Schiacciate le patate grossolanamente e conditele con olio, sale e pepe, un cucchiaio di succo di limone e prezzemolo.
Posizionate un coppapasta al centro del piatto, pressatevi leggermente le patate e versate tutto attorno la salsa di peperone; pulite quindi dal carapace i gamberoni, tagliate i calamari e disponeteli poi sopra alle patate. Tritate per bene le melanzane, ricavatene delle quenelles e disponetele sopra. Spolverizzate infine con del prezzemolo.

N.B. Pesce e verdure devono essere serviti ben caldi!

Buon appetito!