Ingredienti per 4 persone

12 fette di melanzana tagliate per la lunghezza con uno spessore di 5 – 6 mm circa, 1 provola affumicata (o qualche altro tipo di formaggio), 150 grammi circa di salsa di pomodoro, 12 fette di speck, 8 – 10 foglie di basilico, 2 cucchiai di grana grattugiato, olio extra vergine d’oliva quanto basta, sale fino quanto basta.

Disponete le fette di melanzana su un tagliere e mettete un poco di sale: lasciate fuoriuscire l’acqua di vegetazione per 20 – 30 minuti circa, ed asciugate poi con della carta da cucina.
Scaldate una padella antiaderente e fatevi dorare da entrambi i lati le fette di melanzana leggermente spennellate con dell’olio. Tagliate la provola a fettine da 1 – 2 mm di spessore.
Potete ora assemblare ciascuna fetta di melanzana, una fettina di speck, della provola e 1/2 foglia di basilico ed arrotolare, preparando poi tutte le altre. Prendete una pirofila e mettetevi i rotolini di melanzana uno accanto all’altro, aggiungendovi sopra qualche cucchiaiata di salsa di pomodoro, le foglie spezzettate del rimanente basilico, un poco di grana ed un filo d’olio. Infornate a 180° per 10 – 12 minuti, un po’ vicino al grill ma non troppo.

N.B. Senza l’uso dello speck, può certamente proporsi come piatto per vegetariani!

Buon appetito!

Pubblicità

Ingredienti per 4 persone

320 grammi di tagliatelle all’uovo, 400 grammi di peperoni friggitelli, 20-25 code di mazzancolle, 15-18 pomodorini datterini, 2 spicchi d’aglio, 5-6 foglie di basilico, prezzemolo tritato, olio extra vergine d’oliva quanto basta, sale, peperoncino (facoltativo).

Prima di tutto pulite i peperoni tagliandoli a metà ed eliminando filamenti e semi; lavate, asciugate e tagliate a listarelle un po’ larghe. In una padella capiente ed antiaderente versate dell’olio e fate imbiondire l’aglio (il peperoncino è facoltativo); unite quindi i friggitelli e spadellate a fuoco vivo fino a cottura. Aggiungete eventualmente 2-3 cucchiai d’acqua per ottenere un sughetto, versate i datterini (meglio se senza pelle) tagliati a 1/4, il basilico spezzettato e fate saltare per 2-3 minuti ancora. In una pentola con acqua salata (10 grammi di sale per 1 litro d’acqua) cucinate la pasta. Nella padella con il sugo aggiungete le mazzancolle (pulite e private del budellino) e cucinate per 3 minuti; unite a questo punto la pasta e spadellate aggiungendo il prezzemolo tritato.

N.B. Questa pasta è ottima anche con le code di scampi e/o la polpa di branzino o di orata (pulita dalle spine e fatta a cubetti).

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

2 peperoni abbastanza grandi (rosso e giallo), 1 melanzana grossa, 3 zucchine medie, 10-12 pomodori datterini, 1/2 cipolla bianca, 10-12 foglie di basilico, 3 spicchi di aglio rosa, olio extra vergine di oliva quanto basta, sale e pepe quanto basta.

In una padella fate imbiondire leggermente la cipolla tagliata a julienne con un poco d’olio; aggiungete i peperoni a tocchetti ed aggiustate di sale e pepe, continuando velocemente la cottura.

I peperoni devono risultare al dente ed asciutti. Un volta cotti metteteli a parte in un recipiente  che
si possa mettere a contatto con il fuoco. Nella stessa padella versate dell’olio con uno spicchio di aglio schiacciato e fatelo imbiondire; aggiungete  la melanzana tagliata a cubetti non troppo grossi, e fate insaporire aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua, sale e pepe, e coprite con un coperchio fino a cottura. Togliete quindi dalla padella e mettete il tutto assieme ai peperoni.

Sempre nella stessa padella fate imbiondire uno spicchio di aglio con un po’ d’olio, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti e spadellate velocemente, ed aggiustate di sale e pepe. Una volta cotte, ma al dente, unitele ai peperoni e alle melanzane.

Sempre nella padella fate imbiondire uno spicchio di aglio con poco olio, aggiungete i datterini tagliati a 1/2 o a ¼  e condite come al solito, aggiungete il basilico spezzettato e fate saltare velocemente.

Una volta cotti, miscelate tutte le altre verdure assieme. Il piatto è pronto: va bene servito caldo oppure, se preferite, a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

360 grammi di bavette (o linguine), 2 patate di media grandezza, 160 grammi di fagiolini, olio extra vergine di oliva e sale quanto basta.

Per il pesto alla genovese: 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai di pecorino grattugiato, 5 cucchiai parmigiano reggiano, 100 grammi olio extra vergine d’oliva, 15 grammi di pinoli, 50-60 foglie di basilico, 3-4 grammi di sale grosso.

Procedimento per il pesto: mettete in un mixer l’aglio ed i pinoli. Tritate con un poco d’olio, aggiungete il basilico, il sale e l’olio rimanente. Mixate molto bene ad intermittenza per non surriscaldare il pesto (altrimenti rischia di diventare scuro). Aggiungete i due tipi di formaggi e il pesto è pronto.

Portate ad ebollizione l’acqua salata in una pentola capiente. Inserite i fagiolini tagliati a tocchetti. Dopo 5 minuti buttate la pasta e le patate tagliate a piccoli cubetti. Quando la pasta sarà pronta, scolatela e conditela con il pesto. Vi consigliamo di diluire ed amalgamare ulteriormente il tutto con 2-3 cucchiai di acqua di cottura.

Buon appetito!